X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.
calendario
ago
set
ott
nov
dic
gen
feb
mar
apr
d
01
l
02
m
03
m
04
g
05
v
06
s
07
d
08
l
09
m
10
m
11
g
12
v
13
s
14
d
15
l
16
m
17
m
18
g
19
v
20
s
21
d
22
l
23
m
24
m
25
g
26
v
27
s
28
d
29
l
30
mag
m
01
m
02
g
03
v
04
s
05
d
06
l
07
m
08
m
09
g
10
v
11
s
12
d
13
l
14
m
15
m
16
g
17
v
18
s
19
d
20
l
21
m
22
m
23
g
24
v
25
s
26
d
27
l
28
m
29
m
30
g
31
giu
v
01
s
02
d
03
l
04
m
05
m
06
g
07
v
08
s
09
d
10
l
11
m
12
m
13
g
14
v
15
s
16
d
17
l
18
m
19
m
20
g
21
v
22
s
23
d
24
l
25
m
26
m
27
g
28
v
29
s
30
lug
d
01
l
02
m
03
m
04
g
05
v
06
s
07
d
08
l
09
m
10
m
11
g
12
v
13
s
14
d
15
l
16
m
17
m
18
g
19
v
20
s
21
d
22
l
23
m
24
m
25
g
26
v
27
s
28
d
29
l
30
m
31
ago
m
01
g
02
v
03
s
04
d
05
l
06
m
07
m
08
g
09
v
10
s
11
d
12
l
13
m
14
m
15
g
16
v
17
s
18
d
19
l
20
m
21
m
22
g
23
v
24
s
25
d
26
l
27
m
28
m
29
g
30
v
31
set
s
01
d
02
l
03
m
04
m
05
g
06
v
07
s
08
d
09
l
10
m
11
m
12
g
13
v
14
s
15
d
16
l
17
m
18
m
19
g
20
v
21
s
22
d
23
l
24
m
25
m
26
g
27
v
28
s
29
d
30
ott
l
01
m
02
m
03
g
04
v
05
s
06
d
07
l
08
m
09
m
10
g
11
v
12
s
13
d
14
l
15
m
16
m
17
g
18
v
19
s
20
d
21
l
22
m
23
m
24
g
25
v
26
s
27
d
28
l
29
m
30
m
31
nov
g
01
v
02
s
03
d
04
l
05
m
06
m
07
g
08
v
09
s
10
d
11
l
12
m
13
m
14
g
15
v
16
s
17
d
18
l
19
m
20
m
21
g
22
v
23
s
24
d
25
l
26
m
27
m
28
g
29
v
30
dic
s
01
d
02
l
03
m
04
m
05
g
06
v
07
s
08
d
09
l
10
m
11
m
12
g
13
v
14
s
15
d
16
l
17
m
18
m
19
g
20
v
21
s
22
d
23
l
24
m
25
m
26
g
27
v
28
s
29
d
30
l
31
TDA2017_evento_dTDA2017_evento_dTDA2017_evento_dTDA2017_evento_dTDA2017_evento_dTDA2017_evento_dTDA2017_evento_d

Giornate dell‘architettura 2017 “Solo in Alto Adige”

Cercando ciò che rende unica l‘architettura altoatesina:
esiste un‘architettura sudtirolese? e se si, cosa la definisce?
Una domanda aperta alla cui risposta è dedicata questa edizione delle giornate dell’architettura.

Nella casa-atelier die Hubert Kostner con la moderazione di Susanne Barta si sono confrontati tra loro attorno al tema di quest’anno:
Arch. Alexander Wetzig
Ing. Konrad Merz
Künstler Hubert Kostner
Arch. Carlo Calderan
TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01TDA2017_Tour01

Tour01_Von Bildung bis Kunst_Dalla formazione al arte

TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02TDA2017_Tour02

Tour02_Zu Füßen des Schlerns_Ai piedi dello Sciliar

TDA2017_Tour03TDA2017_Tour03TDA2017_Tour03TDA2017_Tour03TDA2017_Tour03TDA2017_Tour03TDA2017_Tour03

Tour03_Tourismusbauten in den Dolomiten_Edifici per il tourismo nelle Dolomiti

TDA2017_Tour04TDA2017_Tour04TDA2017_Tour04

Tour04_Kultur und Tourismus_Cultura e turismo

TDA2017_Tour05TDA2017_Tour05TDA2017_Tour052017 Moessmer2017 Moessmer

Tour05_Kraftorte_Luoghi di forza

TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour01TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07TDA2017_Tour07

Tour07_Vinschger Kraft - Elektrokraftwerke_Energia in Val Venosta

TDA2017_Tour08_BozenTDA2017_Tour08_BozenTDA2017_Tour08_BozenTDA2017_Tour08_BozenTDA2017_Tour08_Bozen

Tour08_Versteckte Schätze_Tesori nascosti

TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09TDA2017_Tour09

Tour09_Bauhaus und Klassische Moderne in Südtirol_Bauhaus e classicismo moderno in Alto Adige

TDA2017_Tour10bTDA2017_Tour10bTDA2017_Tour10bTDA2017_Tour10bTDA2017_Tour10bTDA2017_Tour10b

Tour10b_Rainhof, St. Magdalena_Maso Rainhof, Santa Maddalena

Giornate dell' architettura 2016

Giornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dell

Tour 01_Wohnen zwischen Weinreben_Abitare tra i vigneti

Giornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dell

Tour 02_Aus Vinschger Hand_Dalle mani venostane

Giornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dell

Tour 03_Vom Tourismus gebaut_Costruiti dal turismo

Giornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dell

IMPRESSIONI 2015

Giornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dellGiornate dell

Tour 08_Rund um den Kalterer See_Sulle rive del Lago di Caldaro

Giornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dellGiornate_dell
Immagini dei tour Bolzano e Soprabolzano:
Eurac, Scuola Hannah Ahrendt, case estive a Soprabolzano

Commenti

L’iniziativa è stata comunicata molto bene, l’immagine si vedeva e riconosceva molto bene.
Il numero dei partecipanti poteva essere maggiore, ma questo probabilmente era dovuto al fatto che non tutti conoscevano ancora “le giornate dell’architettura”.  Buone cose hanno bisogno del loro tempo. Ogni tanto i risultati si vedono solo in un secondo tempo, questo significa che il tema “Architettura” solo ora è entrato nella mente della gente. Ed è questo che conta!
La visibilità della Fondazione Architettura è salita enormemente. La collaborazione tra Fondazione, SMG, Associazioni Turistiche ed alter istituzioni ha funzionato molto bene
Stefanie Prieth, Coordinatrice Forte di Fortezza
 
Ho saputo dell’iniziativa dal vostro sito. Non avrei modifiche da proporre, sono stato entusiasta del fatto, che per la maggior parte degli interventi visti, i lavori siano stati spiegati dagli stessi progettisti. In poche parole ... stimolante
Stefano Facchetti,  Architetto

Io sono contentissima dell’iniziativa ed entusiasta. Questo è stato un inizio, bisogna continuare! Forse sono da coinvolgere maggiormente gli albergatori ed affittacamere. Questo incontro fra gente del posto ed ospiti stranieri è molto importante.
Ulla Hell, architetto, Sesto

Anche se al tour erano presenti poche persone, tutte ne erano soddisfatte, è stato per tutti un grande arricchimento, abbiamo potuto entusiasmare sia interessati che committenti.
Stefan Taschler, architetto, Brunico
 
Questo è il modo migliore per entusiasmare la gente per l’architettura. Bisogna continuare!
Werner Tscholl, architetto, Venosta

Siamo stati informati dai proprietari dell’albergo Marica/Ega. La partecipazione al giro di Soprabolzano è stato molto interessante. Consigli: è stato un programma un pò troppo pieno: albergo Holzner piu tre case di villeggiatura, più il bersaglio, più la chiesetta di Maria Assunta nel giro di tre ore era semplicemente troppo: le ultime villette e i loro proprietari non potevano più venir visitati a dovere.
Se si vuole coinvolgere anche i turisti a queste iniziative, bisognerebbe posizionare i flyer anche nei posti più visitati da loro: musei, fermate, stazioni, chiese
Famiglia W. Heimer, ospiti in vacanza in Alto Adige

Ho saputo dell’iniziativa attraverso la vostra newsletter, Ordine Architetti Tn, Azienda turistica di Chiusa: mi hanno fatto conoscere l’iniziativa.
Nonostante la mia limitata conoscenza del tedesco grazie agli sforzi della “guida” ho vissuto un giro culturale all’insegna dell’integrazione tra cultura italiana e altoatesina.
La buona architettura non conosce il trascorrere del tempo, è sempre moderna, più …contemporanea, attuale, educativa…mi riferisco in particolare all’Accademia Cusanus di Bressanone.
Clara Gadler, architetto

La pubblicità era eccezzionale, il flyer anche, molto informativo ma richiedeva del tempo per poterlo studiare nei suoi particolari.
Una proposta con meno giri differenti renderebbe più leggibile il programma: basterebbe prevedere ogni giro una sola volta.
Il prezzo era ok, offerte gratuite non valgono niente. Si dovrebbe studiare la possibilità di poter pagare sul posto.
Forse il periodo  scelto non era ottimale: la gente aveva già in mente le ferie e la fine delle scuole.
La prima volta è sempre molto impegnativa e comprende tante incertezze, andando avanti si conoscono i problemi e i punti critici da evitare.
Consiglio: annunciare nella comunicazione la preziosità dell’iniziativa: I racconti dei committenti e progettisti o loro rappresentanti ma anche l’incontro tra committenti,  progettisti ed artgiani(fra gli ospiti), coinvolti nell’esecuzione dei lavori sul cantiere che è importante per la reciproca comprensione.
Trovo che questa iniziativa sia un’arricchimento  per la nostra regione e spero che possa diventare una evento fisso.
Manueal Bertagnolli, Karl Pichler AG






 

Partner






Con il gentile sostegno di